Offerte adsl

Secondo uno studio dell’AKAMAI nel nostro paese la velocità delle connessioni ADSL mediamente è di 3 Mbps. Questo studio mostra che il nostro paese mette a disposizione una banda larga con velocità superiore a quella resto del mondo. Infatti il nostro paese è tra i primi 25 paesi al mondo, anche se i risultati non sono nulla rispetto a 16,6 Mbps medi della Corea del Sud. La velocità media mondiale risulta pari a 1,8 Mbps. In fondo alla classifica dei primi 50 paesi al mondo troviamo l’Iran, con 0,41 Mbps. Il 60% degli utenti mondiali ha una velocità media superiore ai 2 Mbps, sufficienti a visualizzare discretamente gran parte dei siti web moderni. Per poter ottenere il massimo delle prestazioni tuttavia ci vorrebbero almeno 5 Mbps, velocità raggiunta solamente dal 20% della popolazione mondiale.
Considerando la distribuzione delle velocità di connessione la situazione dell’Italia sembra ancora una volta in linea con quella globale. Solamente una piccola parte della popolazione “viaggia” a meno di 256 kbps. Il 20% non supera i 2 Mbps, mentre la maggior parte di chi ha accesso alla rete internet può contare su una discreta connessione tra i 2 e i 5 Mbps.

Annunci

Il Parlamento, recependo una direttiva del parlamento europeo, potrebbe stabilire che l’installazione dei router di connessione Adsl sia effettuato solamente da aziende abilitate, pena una sanzione monetaria che va dai 15000 ai 150000 €.
Stefano Quintarelli è stato il primo a segnalare il problema e a dare il via a tutta una serie di importanti riflessioni. All’articolo 1, comma 1, lettera a) del provvedimento si trova una definizione di quello che è considerata un'”apparecchiatura terminale”: il legislatore si riferisce alle “apparecchiature allacciate direttamente o indirettamente all’interfaccia di una rete pubblica di telecomunicazioni per trasmettere, trattare o ricevere informazioni; in entrambi i casi di allacciamento, diretto o indiretto, esso può essere realizzato via cavo, fibra ottica o via elettromagnetica; un allacciamento è definito indiretto se l’apparecchiatura è interposta fra il terminale e l’interfaccia della rete pubblica”. Un router ADSL, ad esempio, rientra nella definizione.

Nel testo del decreto si puntualizza che sarà compito del Ministro dello Sviluppo Economico a stabilire “i casi in cui, in ragione della semplicità costruttiva e funzionale delle apparecchiature terminali e dei relativi impianti di connessione, gli utenti possono provvedere autonomamente alle attività di cui al comma 1”, ciò nonostante sono in tanti a chiedersi perché vi fosse il bisogno di una così massiccia dose di “burocratese” su un tema a proposito del quale, molto probabilmente, non v’era alcuna necessità di legiferare. Allo stato attuale, infatti, a nessun utente sarebbe consentito, in autonomia, pur possedendo le competenze tecniche per farlo, un comune router.

Dopo due settimane sono esauriti gli incentivi statali di 50 € destinati all’attivazione di una linea Adsl.

I bonus hanno consentito a migliaia di giovani di avere accesso in maniera più agevole ad un servizio di Internet veloce.

Non è la prima volta che il Ministero lancia la speciale iniziativa: anche ad aprile i contributi statali sono stati messi a disposizione e i 20 milioni di euro stanziati per tale scopo si sono esauriti nel giro di circa due mesi.

In questa sessione i fondi a disposizione erano minori, poiché si trattava di denaro inutilizzato in altri settori: il poco tempo di disponibilità dei contributi sono un segnale molto importante dell’interesse sempre maggiore della società verso Internet e la banda larga.

Tutte le offerte legate agli incentivi lanciate dai principali operatori, per cui, sono state chiuse e vi è più possibilità aderirvi. Vedremo se l’anno prossimo si potrà ripetere questa iniziativa.

Teletu ( operatore telefonia fissa e Adsl alternativo a Telecom) presenta sul mercato una nuova offerta Adsl flat senza limiti-
Adsl senza limiti permette di poter navigare senza limiti ad una velocità di 7 mega.
Il contributo mensile è di 19,90€ per navigare quanto vuoi con l’ADSL Senza Limiti.

Il contributo di attivazione è GRATIS vi è già una linea telefonica. Se ancora non hai un numero di telefono il contributo di attivazione è di 49€.

Modem ADSL: puoi noleggiarlo direttamente online.
Modem router ADSL Wi-Fi: 3€ al mese (in promozione invece di 5€).

Per chi non avesse un numero di telefono attivo, insieme alla linea dati, verrà assegnata una linea voce, che si potrà utilizzare per ricevere telefonate.

TeleTu, operatore di telefonia fissa e Adsl, propone una nuova promozione.
Infatti, per tutti i nuovi utenti che decideranno di attivare l’offerta TuttoCompreso telefono e Adsl, avranno la possibilità di non pagare l’Adsl per un anno, oltre che smettere di pagare il canone Telecom.
Per cui per un anno l’offerta costerà 19,90€ rispetto ai 38,90€ dell’offerta.
Questa promozione è attiva fino al 18 novembre per cui non c’è ancora molto tempo per attivarla!
Per l’attivazione basterà collegarsi al sito ufficiale di Teletu oppure chiamare al numero 1922

TeleTu è il nuovo gestore di Telefonia fissa e Adsl nato dopo l’acquisizione, da parte di Vodafone, del brand Tele2.
Il 6 ottobre 2007, infatti, Tele2 Italia viene acquistata da Vodafone per 775 milioni di euro. Tele2 Italia S.p.A. ha così cambiato nome in Opitel S.p.A., mantenendo transitoriamente il marchio Tele2. Al momento dell’acquisizione i clienti di telefonia fissa erano oltre 2,2 milioni.
Dopo l’acquisizione da parte di Vodafone si è provveduto a cambiare il nome dell’operatore, che dal 1º gennaio 2010 è appunto diventato TeleTu, mantenendo però il maialino-salvadanaio giallo (Mr TeleTu) come mascotte, poiché Tele2 italia non era più collegata al marchio TeleTu Svezia.
La società propone offerte di telefonia fissa e di Adsl fino a 7 Mbps.

L’ ADSL è la tecnologia che ci permette di usare le nostre linee telefoniche analogiche per le connessioni internet. Le  velocità raggiunte dall’Adsl è superiore alle tradizionali connessioni dial up e ISDN, utilizzando bande di frequenza differenti da quelle che vengono usate per le connessioni Internet analogiche o per la fonia tradizionale.

Le offerte ADSL flat sono indicate a diverse tipologie di utenti, ad esempio:

  • per chi ha bisogno della linea telefonica sempre libera
  • Per tutti gli utenti che necessitano di rimanere collegati alla rete internet andando a pagare una quota fissa mensile;
  • per chi vuole una velocità di navigazione alte per scaricare file o inviare e-mail di grosse dimensioni;
  • per tutti gli appassionati della rete che vogliono sfruttare al meglio tutte le risorse multimediali di Internet;
  • per chi ha la necessità di avere contemporaneamente molti computer collegati ad internet per diversi motivi, come ad esempio per lavoro o studio.